11 Followers
10 Following
Patricija

Gatta ci cova

Currently reading

Hitler
Ian Kershaw, A. Charles Catania
Gli Impiegati
Honoré de Balzac

La cerimonia del massaggio

La cerimonia del massaggio - Marco Rossari, Alan Bennett, Giulia Arborio Mella Clive muore in Perù. A Londra la commemorazione. Sono molti a partecipare. Lo conoscevano molto bene, e così lo conosceva anche padre Jolliffe. Sì, allo stesso modo.
Clive già da piccolo aveva le mani che emanavano un prodigioso calore. Se ne vergognava. Poi, scoprì che il suo non era un difetto, ma un dono. Un dono che valeva oro.
Si spendono parole e applausi per il defunto Clive. Di cosa è morto? Meglio non saperlo, perché solo il dubbio che la sua morte abbia un nome fa cadere nell'angoscia più profonda tutti quanti.
Commemorando commemorando, si fa un viaggio intorno al corpo di Clive. Clive dal tocco corroborante. Clive che non è solo Clive, ma anche Max, Bunny, Alex, Toby, Denis, Philip, e anche Betty.
Miss Wishart, non lo conosce ma è lì perché lei va a tutti i funerali. Non si è mai divertita tanto.
La funzione è finita. Ipocrisia e bassezza, immergono le dita nell'acquasantiera, si genuflettono rispettosamente. Cala il sipario e si cambia fondale. Amen.
Ho anche sghignazzato... ma l'amarezza non manca. Perfidia di gran class nella penna di Bennett.