11 Followers
11 Following
Patricija

Gatta ci cova

Currently reading

Hitler
Ian Kershaw, A. Charles Catania
Gli Impiegati
Honoré de Balzac

Lou Andreas Salome'

Lou Andreas Salome' - Heinz Friedrich Peters "C'era una volta una soffitta. Le pareti scendevano basse e oblique verso l'assito del pavimento e la luce del giorno faticava a farsi strada attraverso le finestrelle tagliate nel tetto e coperte di ragnatele. Ma sulle assi del pavimento era sparsa con cura paglia fresca e un barile pieno d'acqua. Perché in quella soffitta gli uomini tenevano prigionieri ogni sorta di animali e con ogni cura cercavano di disabituarli alla loro vita naturale in libertà".
Ecco cosa scrive Lou in una favola.
Credo che lei si sentisse così: prigioniera.
Una personalità complessa.
Una donna dall'intelligenza acuta, sottile, veloce.
Capace di penetrare l'altrui pensiero e comprenderne ogni sfumatura.
Una donna che ha molto amato, ma che allo stesso modo ha temuto il "legame" che ne derivava.
Una donna, che ha vissuto la propria vita ignorando le convenzioni e i giudizi altrui.
Coraggiosa, indipendente, forte.
Però, ho sentito serpeggiare una sorta di timore, di disagio, di senso d'incompiuto, dietro quella donna-fortezza.
Una sensazione personale.