11 Followers
10 Following
Patricija

Gatta ci cova

Currently reading

Hitler
Ian Kershaw, A. Charles Catania
Gli Impiegati
Honoré de Balzac

La scuola degli sciocchi

La scuola degli sciocchi - Sasha Sokolov Uno sciocco che parla all'altro. L'altro io, opposto e indivisibile. Uno sciocco che frequenta la scuola differenziale. Lui e l'altro, il suo doppio. Si racconta, e nel suo raccontare prende vita tutto il mondo che lo circonda ma non lo accoglie, il mondo che lui osserva ma che, in fondo, non lo considera.

"...forse ho corso per troppo tempo intorno al giardino, tutti questi anni, e tante cose mi sono volate via dalla testa..."

Lui è lo sciocco, e le cose gli volano via dalla testa. A noi, invece, entrano? E se entrano, rimangono?

"...È proprio una storia piccola. Perfino le falene sulla veranda sembrano più grandi..."

Verrebbe persino da sorridere. Se, a un certo punto, non mi rendessi conto che non c'è nulla di cui sorridere.