11 Followers
10 Following
Patricija

Gatta ci cova

Currently reading

Hitler
Ian Kershaw, A. Charles Catania
Gli Impiegati
Honoré de Balzac

Pappagalli verdi: cronache di un chirurgo di guerra

Pappagalli verdi: cronache di un chirurgo di guerra - Gino Strada, Moni Ovadia I vecchi afgani le chiamano pappagalli verdi. Sono mine antiuomo, con ali laterali. Servono a farle volteggiare meglio. Non cadono a picco quando vengono rilasciate dagli elicotteri, si comportano come i volantini, si sparpagliano qua e là sul territorio. La mina non scoppia subito. Spesso non si attiva se la si calpesta. Ci vuole un po’ di tempo. Bisogna prenderla, maneggiarla ripetutamente, schiacciarne le ali. Chi la raccoglie, può portarsela a casa, mostrarla nel cortile agli amici incuriositi, che se la passano di mano in mano, ci giocano. Poi esploderà. Le vittime sono sempre bambini.
Questo il diario di Gino Strada. Ricordi, strazianti, della sua esperienza di medico sugli scenari di guerra del nostro tempo.
Un libro che non deve mancare nelle case, nelle scuole, nelle biblioteche. Un libro che deve servire a tutti noi per smettere di commuoverci e spendere parole contro la guerra, parole di compassione per quei "poveri bambini" e poi rimanercene comodamente seduti in poltrona, ma serva a farci muovere, ognuno per quel che può, per quanto può, ma muovere, perché anche se sono piccole gocce, come dice Gino "è meglio ceh ci sia quella gocciolina, ché se non ci fosse sarebbe peggio..."
Grazie Gino!