11 Followers
10 Following
Patricija

Gatta ci cova

Currently reading

Hitler
Ian Kershaw, A. Charles Catania
Gli Impiegati
Honoré de Balzac

Il libraio che imbrogliò l'Inghilterra

Il libraio che imbrogliò l'Inghilterra - Massimo Bocchiola, Roald Dahl 1. Il libraio che imbrogliò l'Inghilterra
Fetecchia di un libraio. 33 pagine a chiedermi cosa e a chi scrivevate nel retrobottega e, soprattutto, perché rendesse tanto, e arrivata lì carica di curiosità scopro che... doppia fetecchia te e la tua Miss Tottle! :-)

2. Lo scrittore automatico
Dall'ordine dei numeri a quello delle parole. Verbi, sostantivi, aggettivi, pronomi. Tutto secondo l'ordine dettato dalle regole grammaticali. stabilire la trama. Clic. Diecimila parole al minuto non sono poche, vi pare?
Se poi il protagonista è un tizio smilzo, viso lungo, dentoni interminabili, orecchie grandi come foglie di rabarbaro, che in preda all'eccitazione parla con ampi gesti delle mani e la bocca produce un eccesso di saliva che gli innaffia le parole sulle labbra...
Lucido, ha calcolato tutto. Basta selezionare trama, argomento, stile, personaggi. Non solo, non ha nemmeno dimenticato il pedale per modulare passione, tensione, intensità. Clic!
Senza contare tutti quegli scrittori da assumere perché non scrivano. Clic. ;-)

Lettura veloce. Carino, da inserire fra una lettura spessa e l'altra. Sorridente quanto basta.