11 Followers
11 Following
Patricija

Gatta ci cova

Currently reading

Hitler
Ian Kershaw, A. Charles Catania
Gli Impiegati
Honoré de Balzac

Memoriale del convento

Memoriale del convento - José Saramago, Rita Desti, Carmen M. Radulet

Portogallo, XVIII secolo.
Storia e fantasia si fondono e si confondono.
Giovanni V re del Portogallo impegnato a ingravidare la sua sposa. Blimunda la veggente e, il suo grande amore, Baltasar con una mano e un uncino. Padre Bartolomeu e il suo “uccellaccio”, Scarlatti e la musica del suo clavicembalo. Il convento di Mafra da edificare per grazia ricevuta. Settemila soldati a controllare decine di migliaia di uomini che lavorano alla costruzione, qualcuno per scelta, i più per costrizione. Ricchezza e povertà. Piccole gioie e grandi miserie.
L’aria che si respira è quella dell’Inquisizione e della carne che brucia.
Il fuoco arde, incenerisce i corpi.
L’amore rimane perché arde più della fiamma.

“Memoriale del convento” non è un’avventura facile. La via spesso pare tortuosa, richiede attenzione e tempo per dare corpo alle parole. A questo patto, soltanto a questo patto, si potrà godere della sua bellezza assoluta.

P.S. Difficile persino trovare le parole per raccontarlo. Chiudi il libro ed è un tumulto di colori, odori, suoni, sensazioni.
Chiudi gli occhi ed esplodono le immagini.
No, non è possibile spiegare.

Grazie, José.