11 Followers
11 Following
Patricija

Gatta ci cova

Currently reading

Hitler
Ian Kershaw, A. Charles Catania
Gli Impiegati
Honoré de Balzac

La casa del tempo

La casa del tempo - Laura Mancinelli Orlando è nato lì, in quel piccolo paese fra il Piemonte e la Liguria. Ricorda la sua maestra quando gli diceva: “Laggiù c’è il mare”. E a lui pareva di vederla quella immensa pianura liquida. Quanto amava la sua maestra! Quanti pomeriggi aveva trascorso a casa sua!
Il tempo cancella molto. Ma non tutto.
Ora, Orlando il pittore, vive in città. Un giorno torna al paese e compera una casa. La casa rosa che fu della sua adorata maestra.
Da molto tempo non dipinge. Chissà che la nuova casa possa, in qualche modo, rinnovare il suo estro.
Il cavalletto aperto sotto il portico, la valigia ancora da disfare. Un vecchio rosaio dal tronco tormentato da raccontare sulla tela.
E poi…
Pare che nulla accada per caso. Nemmeno l’arrampicata sul tiglio di Seppe. Che a ben guardarlo ha negli occhi una dolcezza antica.

…se la morte spezza un filo, bisogna annodarne un altro, ed è la vita a suggerire come…”

Bello. C’è ironia, sentimento, mistero e poesia.
Quel modo di narrare che si fa immagine, suono, profumo. Di quei libri che apri come una porta oltre la quale si apre un mondo nuovo. E quando la richiudi, nel tuo immaginario continua l’avventura.