11 Followers
11 Following
Patricija

Gatta ci cova

Currently reading

Hitler
Ian Kershaw, A. Charles Catania
Gli Impiegati
Honoré de Balzac

Dante e la matematica

Dante e la matematica - Bruno D'Amore "L'aritmetica pervade la musica, la geometria e financo l'astronomia, pervade tutte le scienze e non solo; la sua luce è tale che alla sua presenza si vede solo quella e occorre la "notte" per scoprire davvero la realtà, per vedere non abbagliati dal Sole dell'aritmetica: così come il Sole illumina gli altri corpi celesti e di esso non è possibile sostenere la vista, così l'aritmetica illumina e permea tutte le altre discipline scientifiche, pensò dunque e scrisse Dante".

Un Dante fantasioso, curioso, bischero. Lettura scorrevole fra numeri e versi.
Più interessanti le 3 appendici.

"• Dante aveva letto Archimede?

• se non lo aveva letto, poteva conoscere i calcoli del Siracusano per sentito dire?

• Dante accettava davvero la misura , molto diffusa nella sua epoca, ma rifiutata dai geometri più sofisticati?

• se Dante afferma nel Par. che tale rapporto esatto non esiste, quale è il calcolo esatto da fare in Inf. XXIX 7-9 circa la misura delle bolge?

• come mai Dante, fedele lettore di Boezio, non accetta il valore da questi suggerito per p?"