11 Followers
10 Following
Patricija

Gatta ci cova

Currently reading

Hitler
Ian Kershaw, A. Charles Catania
Gli Impiegati
Honoré de Balzac
L'ultima notte di Émile Zola - Alain Pagès, Gianni Rizzoni

Il 29 settembre 1902 Émile Zola muore nella sua casa di Parigi soffocato dall’ossido di carbonio sprigionato dal camino della sua camera da letto. Morte accidentale? Suicidio? Omicidio?

Il 13 gennaio 1898 Zola pubblica J’accuse, una lettera pubblica su L’Aurore che fa esplodere quello che resterà nella storia come l’Affaire Dreyfus. Con grande coraggio prende le parti del capitano ebreo Alfred Dreyfus. Zola riceve migliaia di lettere di sostegno dal mondo intellettuale, la folla invece grida “A morte il traditore Zola!”

Alla Camera dei deputati uno dei capi della destra nazionalista, il conte de Mun, dichiara che l'attacco di Zola è un'aggressione contro la Francia e le sue Forze Armate perciò va trascinato in tribunale.

Il 7 febbraio 1898 si apre il processo Zola. Sarà condannato per diffamazione per la pubblicazione di J'accuse.

Ci sono molti personaggi e particolari sconosciuti o poco noti che ruotano attorno all’Affaire Dreyfus e al processo Zola.

Nell’Affaire non manca il seme dell’albero velenoso che “donerà” il peggior frutto della storia del Novecento.

 

Un piccolo libro di grande spessore.